Il nido. Educazione e cura della prima infanzia

Condividi!

Il nido. Educazione e cura della prima infanziaMaria Teresa Bellucci, Carocci, 2013

Il testo affronta, in maniera capillare e dettagliata, i vari aspetti che riguardano i servizi educativi destinati alla prima infanzia, contesti dall’alta valenza pedagogica, che forniscono un supporto concreto alle famiglie e contribuiscono alla crescita e alla formazione del bambino.

La prima parte del volume traccia un excursus storico dei servizi educativi in Italia, delineando la prospettiva europea nell’ambito dell’educazione e della cura nella prima infanzia.

La seconda parte illustra importanti teorie di riferimento, profondamente correlate alla pratica educativa dei nidi.

Nella terza parte, si affrontano le buone prassi che qualificano un educatore competente: il progetto educativo, il significato delle routine, la vita quotidiana al nido, l’organizzazione degli spazi, la continuità educativa, l’importanza dell’osservazione e della documentazione.

Nell’ultima parte, infine, si offrono indicazioni sull’organizzazione e sulla gestione del gruppo educativo. In particolare, si analizza la figura del coordinatore educativo e si propongono gli strumenti atti a garantire la qualità del nido.

Il testo si rivolge, nello specifico, agli operatori del settore e agli studenti universitari ma anche, più in generale, a tutti coloro i quali intendano approfondire le principali tematiche che qualificano il servizio nido.

 
Maria Teresa Bellucci è Psicologa Clinica e di Comunità, Psicoterapeuta Familiare e Sistemico-Relazionale.

Ha insegnato “Servizi educativi e politiche per la prima infanzia” presso la Facoltà di Medicina e Psicologia dell’Università di Roma “La Sapienza”. Attualmente insegna “Psicologia generale” e “Bioetica” presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Roma “La Sapienza” – Polo universitario di Rieti.

È stata dirigente del Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici di Roma Capitale, con l’incarico di responsabile della programmazione e del monitoraggio del sistema pedagogico dei servizi 0/6 anni e della formazione del personale educativo e scolastico.

Da anni è impegnata nel Terzo Settore, in organizzazioni di promozione sociale e volontariato, per la tutela dei diritti dell’infanzia, dell’adolescenza e della famiglia.

È autrice e curatrice di numerose pubblicazioni nell’ambito dell’infanzia e delle dipendenze patologiche.

Attualmente ricopre il ruolo di Deputata presso il Parlamento della Repubblica Italiana per la XVIII Legislatura, ed è componente della XII Commissione Affari Sociali e della Commissione Bicamerale per l’Infanzia e l’Adolescenza.

Condividi!
Chiama ora