Condividi!

I Disturbi del Sonno-Veglia sono costituiti da una serie di patologie che possono presentarsi come sintomatologia che accompagna altri disturbi, o come disturbo in sé per sé. Tale gruppo di disturbi si suddivide in Insonnie, Ipersonnie e Narcolessia

L’Insonnia riguarda la difficoltà ad addormentarsi o a mantenere un sonno ristoratore durante tutta la notte, mentre l’Ipersonnia si contraddistingue, al contrario, per la presenza di un’eccessiva sonnolenza. Quando ci si trova alla presenza di irresistibili attacchi di sonno involontario, in situazioni inappropriate e in qualsiasi momento della giornata, parliamo invece di Narcolessia.

Ciascuna patologia, per poter essere diagnosticata, deve presentare i relativi sintomi per almeno tre giorni a settimana, per almeno tre mesi.

Puoi approfondire i sintomi in questione nell’articolo “Dormire bene fa vivere meglio. I sintomi dei Disturbi del Sonno-Veglia”.

 

Se hai trovato interessante quanto hai appena letto, approfondisci l’argomento cliccando sui trattamenti elencati di seguito

Consulenza Psicologica Individuale
Psicoterapia Individuale
Consulenza Psicologica di Coppia
Psicoterapia di Coppia
Consulenza Psicologica Familiare
Psicoterapia Familiare
Mediazione Familiare
Psicodiagnosi
Consulenza Psichiatrica
Consulenza in Neuropsichiatria Infantile
Consulenza in Logopedia
Consulenza Tutoraggio per Disturbi Specifici di Apprendimento
Consulenza Nutrizionale
Consulenza in Dietologia
Consulenza Psicologica Individuale on-line
Psicoterapia Individuale on-line
Consulenza Psicologica di Coppia on-line
Psicoterapia di Coppia on-line
Consulenza Mediazione Familiare on-line
Mediazione Familiare on-line
Consulenza e Percorsi Formativi per Educatori e Docenti

Condividi!
Chiama ora