Condividi!

In ambito giuridico e peritale, il Giudice può disporre una Consulenza Tecnica d’Ufficio o una Perizia, a seconda che si tratti, rispettivamente, di un processo civile o penale, così da poter acquisire elementi di conoscenza più approfonditi mediante il supporto delle specifiche figure professionali specializzate nel settore di pertinenza del procedimento

Lo Psicologo, lo Psicoterapeuta e lo Psichiatra possono essere le figure professionali a cui un Giudice può formulare dei quesiti di ordine psicologico-relazionale, una volta nominati Consulenti Tecnici d’Ufficio (CTU), all’interno di un processo civile o penale.

I quesiti che motivano una Consulenza sono relativi a: affido di minori (nei casi di separazioni o divorzi); cambio di genere (nei casi di transessualismo); capacità di intendere e di volere (nei casi di interdizione mentale); maturità psicologica di un minore (nei casi di abuso); accertamento del danno biologico di natura psichica (nei casi di menomazione fisica, lutto a seguito di morte per fatto illecito, mobbing, stalking); imputabilità, pericolosità sociale e processabilità di un imputato, nonché compatibilità con il regime carcerario (in ambito penale).

Le parti coinvolte in un processo civile o penale, a loro volta, possono nominare un Consulente Tecnico di Parte (CTP), anch’egli Psicologo, Psicoterapeuta o Psichiatra, così da vigilare sulla correttezza delle operazioni di valutazione condotte dal Consulente Tecnico d’Ufficio. Pur tutelando gli interessi della parte per cui lavora, il Consulente Tecnico di Parte deve garantire la difesa della verità, in particolare ove si trattasse di minori, il cui interesse va posto innanzi a tutto e tutti.

 

Chi può richiedere

La Consulenza Tecnica di Parte può essere richiesta direttamente dall’interessato o dall’Avvocato dell’assistito.

 

Come si svolge

La Consulenza Tecnica di Parte prevede un Primo Colloquio Gratuito. Tale incontro, della durata di 60 minuti, è volto a raccogliere la storia personale e ad esplorare gli argomenti che saranno oggetto della Consulenza. Al termine del primo incontro, il Consulente Tecnico di Parte avrà cura di restituire alla persona un riscontro sulla base di quanto emerso. L’interessato potrà, a quel punto, decidere se intraprendere tale percorso.

In caso di Avvio della Consulenza Tecnica di Parte, il Consulente, attraverso la propria presenza durante le operazioni previste dal Consulente Tecnico d’Ufficio, assiste la persona che lo ha nominato. Una Consulenza Tecnica d’Ufficio, a seconda del quesito posto dal Magistrato, consta di un numero di colloqui variabili con le parti, singolarmente o insieme, di somministrazione di una batteria di test di valutazione cognitiva e di personalità, oltre che di eventuali visite presso i contesti in cui vivono le parti, soprattutto quando vi sia il coinvolgimento dei minori.

A seconda delle situazioni e delle modalità di lavoro adottate dal Consulente Tecnico d’Ufficio, il Consulente Tecnico di Parte potrà intervenire per chiedere chiarimenti e approfondimenti. In ogni caso, al termine delle operazioni peritali, il Consulente Tecnico di Parte esamina la relazione scritta che il Consulente Tecnico d’Ufficio ha redatto per il Giudice e, se necessario, formula, sempre per iscritto, le proprie osservazioni. Queste ultime dovranno essere prese in considerazione dal Consulente Tecnico d’Ufficio prima dell’invio definitivo, al Giudice, della relazione conclusiva.

 

Frequenza delle visite

La frequenza degli incontri, da parte del Consulente Tecnico d’Ufficio, sarà stabilita in fase di organizzazione della Consulenza, in accordo con tutte le parti in causa.

 

Accedere al servizio di Consulenza Tecnica di Parte

Accedere al servizio di Consulenza Tecnica di Parte è molto semplice. Puoi contattare l’Ufficio di Segreteria per un primo appuntamento ai numeri 06 92599639 e 388 9264304 (attivo dal lunedì al venerdì, dalle 09:30 alle 18:30). Oppure, tramite Skype, contattare il Centro Italiano per la Psiche Info o inviare una mail a info@centroitalianoperlapsiche.it . Puoi prenotarti direttamente compilando il seguente format e l’Ufficio di Segreteria avrà cura di ricontattarti ai recapiti indicati.

Condividi!
Chiama ora