Callout piè di pagina: contenuto

Il Centro Italiano per la Psiche si trova in Roma, via Carlo Poma 4 (adiacente piazza Mazzini). Per maggiori informazioni chiama l'Ufficio di Segreteria attivo dal lunedì al venerdì, 9:30-18:30

Come Uscire Dalla Gabbia Dei Propri Vuoti E Spiccare Il Volo

Come uscire dalla gabbia dei propri vuoti e spiccare il volo

Cosa succede quando ci sentiamo tristi? Quando facciamo i conti con il vuoto, la mancanza e la perdita? Come uscire dalla gabbia dei propri vuoti e spiccare il volo?

Ci sono giorni, che possono diventare settimane e poi mesi, nei quali un senso di tristezza e di insoddisfazione prendono sempre più spazio nella tua vita, si insinuano lentamente e ti ritrovi con un grande vuoto nella pancia. Hai provato a riempirlo, chiuderlo, cancellarlo…tutto pur di far scomparire quel vuoto.

Invece quel vuoto diventava sempre più grande.

Un giorno hai pensato che forse era necessario cercare qualcosa che si adattasse a fungere come un tappo a questo vuoto. C’erano i “tappi” apparentemente buoni come gli affetti, storie d’amore o di amicizia, quelli ingannevoli e alcuni molto pericolosi come le dipendenze, ad esempio dal cibo.

Ma nessuna soluzione sembrava portare al “tappo” giusto per quel vuoto.

Hai smesso di cercare di colmare questo vuoto e ti sei sentito sempre più triste, hai pianto, urlato e sei stato anche in silenzio. Proprio in quel silenzio, ti è sembrato di riconoscere una voce: “Smetti di cercare fuori, cerca dentro di te!

Ma come fare? Quel silenzio fa paura, è carico di incertezze, confusione, malinconia. Eppure, a volte si legge in qualche libro che da quel silenzio, se ti dai la possibilità di chiedere aiuto, di entrarci dentro, guardarlo, cercarne il senso e i significati, possono cominciare a uscire colori, melodie e modi che ti permettono di sentirti più in sintonia con te stesso, con glia altri e con le tue emozioni.

E così puoi darti la possibilità di avvicinarti al sentimento di tristezza e di insoddisfazione con occhi nuovi. Il vuoto può diventare sempre più piccolo senza scomparire, in modo da poterti fare sempre tornare in quell’universo pieno di scoperte che è osservare dentro te stesso.

Non bisogna scappare dai vuoti ma bisogna esplorarli per capire cosa c’è dentro e solo così puoi imparare a conoscerli e conviverci, fino a dare nuovi significati a quello che senti e a costruire nuove prospettive.

Trovare forza e coraggio per accettare e convivere con i nostri vuoti interiori ci permette di trasformare le ferite in punti di forza.

Le ferite possono richiudersi e le cicatrici che restano ci rendono unici. Il dolore può lasciare spazio alla creatività.

Da quei vuoti puoi fare emergere suoni, emozioni, idee, amici, puoi fare emergere la tua nuova vita.

Se ti senti nella gabbia del vuoto prova a parlarne con noi, presso il nostro Centro oppure prenotando una Consulenza OnLine, siamo a tua disposizione per aiutarti a trovare la risposta ai tuoi interrogativi e a trasformare i tuoi vuoti in vasi pronti ad accogliere tutte le opportunità che la vita ha da offrirti per rifiorire.

cerca
Carrello
Pulsante torna in alto